La Psoriasi: cause, sintomi e definizione

La Psoriasi: cause, sintomi e definizione

Conosci la tua situazione

Quando un dermatologoMedico specializzato nella cura di malattie della pelle. ti diagnostica per la prima volta la psoriasi, può essere difficile capire fino in fondo. Da una parte può essere un sollievo sapere che la tua patologia ha un nome e che si può fare qualcosa. Dall’altra, in molti casi il sollievo si accompagna allo shock, alla paura, all’incertezza, e persino alla rabbia.

La psoriasi viene vissuta da ognuno in modo differente. Alcuni avvertiranno solo sintomi leggeri, come piccole chiazze e lieve pruritoParticolare sensazione cutanea che induce a grattarsi., mentre altri manifesteranno sintomi fisici più gravi.


Se soffri di psoriasi non devi limitarti ad accettarla. Imparando a conoscere quanto più possibile la tua patologia, disporrai delle informazioni che ti occorreranno per gestirla nel miglior modo possibile.

Cos’è la psoriasi?

La psoriasi è una patologia comunemente associata ad una crescita troppo rapida delle cellule cutanee. Segnali errati, che hanno origine nel sistema immunitarioMeccanismo di autodifesa dell'organismo contro le infezioni (ad es. virus, batteri ecc.) e altri corpi estranei., fanno sì che le nuove cellule della pelle si formino nel giro di giorni, anzichè di settimane. L’eccessiva crescita di queste cellule cutanee provoca le tipiche lesioni della psoriasi. Queste hanno tre caratteristiche: squamosità, ispessimento ed infiammazioneAccumulo di cellule immunitarie per distruggere o rimuovere stimoli potenzialmente dannosi. (rossore).E’ importante sottolineare che la crescita cellulare accelerata non ha nulla a che vedere con il cancro.

La psoriasi è vissuta in maniera diversa da persona a persona. Alcuni avvertiranno solo sintomi leggeri, quali lievi ed occasionali chiazze e pruritoParticolare sensazione cutanea che induce a grattarsi., mentre altri manifesteranno sintomi fisici più gravi.

Un 30% dei soggetti che soffrono di psoriasi può anche manifestare artrite psoriasicaInfiammazione delle articolazioni (tipicamente le grosse articolazioni delle gambe e le piccole articolazioni delle dita) che si manifesta in concomitanza alla malattia cutanea. delle articolazioni. Se pensi di soffrirne, parlane con il tuo dermatologoMedico specializzato nella cura di malattie della pelle. che saprà come consigliarti.

Quante persone ne soffrono?

Chiunque può sviluppare la psoriasi. Colpisce nello stesso modo uomini e donne ed interessa circa il 2-3% della popolazione mondiale.

La psoriasi può insorgere a qualunque età, ma gran parte dei soggetti la sviluppa tra i 20 ed i 35 anni. Infatti il 75% dei casi di psoriasi si verifica prima dei 40 anni, tuttavia la patologia può presentarsi anche nei bambini e negli anziani.

Quali sono le cause della psoriasi?

La causa esatta della psoriasi rimane ignota. Si tratta di una patologia complessa, con diverse possibili cause, che possono essere di natura genetica, immunologica, ambientale e psicologica. Questi fattori alterano il funzionamento delle cellule cutanee, accelerando la velocità di produzione ed esfoliazione cellulare.

La psoriasi non è contagiosa. Non è possibile contrarla da qualcuno né tantomeno trasmetterla per contatto o nuotando in piscina con altri e neppure in caso di rapporti intimi.

Ultimi articoli

Torna su