Come funzionano i farmaci topici

raggazza si gratta il braccio

Scopri di più sui principi attivi contenuti nei trattamenti topici

CheratoliticiUna classe di trattamenti che ammorbidiscono la pelle e provocano l'esfoliazione dello strato di pelle più superficiale.

Gli agenti cheratoliticiUna classe di trattamenti che ammorbidiscono la pelle e provocano l'esfoliazione dello strato di pelle più superficiale. sono principi attivi che aiutano ad ammorbidire e rimuovere le squame. L'acido salicilico è quello più comunemente utilizzato. La rimozione e l’ammorbidimento dello strato cutaneo esterno può aiutare a gestire le placcheLesioni della pelle che appaiono come chiazze rialzate, arrossate e infiammate. dei pazienti affetti da psoriasi. Inoltre, può consentire ad altri trattamenti topici di penetrare la pelle in modo più efficace. I cheratoliticiUna classe di trattamenti che ammorbidiscono la pelle e provocano l'esfoliazione dello strato di pelle più superficiale. si presentano sotto forma di lozioni, gelSostanza gelatinosa. Come gli unguenti o le creme, i gel possono essere utilizzati per veicolare trattamenti terapeutici da applicare su sedi specifiche del corpo (per es. sulla pelle)., saponi e shampooPreparato di sapone o detergente per il lavaggio dei capelli o del corpo. e di solito possono essere acquistati senza prescrizione medica.I prodotti con una concentrazione elevata di agente cheratolitico possono causare irritazione se lasciati troppo a lungo a contatto con la pelle. Infine, questo principio attivo può indebolire i fusti piliferi e causare la perdita temporanea dei capelli.

Catrame di carbone

Il catrame di carbone aiuta a rallentare la rapida crescita delle cellule cutanee e ad alleviare sintomi come l’infiammazioneAccumulo di cellule immunitarie per distruggere o rimuovere stimoli potenzialmente dannosi. e l’irritazione. Il catrame di carbone deriva dal carbone e viene offerto in molte diverse concentrazioni e formulazioni, per esempio: shampooPreparato di sapone o detergente per il lavaggio dei capelli o del corpo., pomata etc. Quanto maggiore è la concentrazione, tanto maggiore sarà l'effetto. Molti di questi prodotti con una bassa concentrazione di principio attivo vengono venduti senza prescrizione medica.

I potenziali effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco dell'uso del catrame comprendono irritazione, arrossamento, secchezza della pelle. Il catrame può inoltre macchiare gli indumenti, le lenzuola e scolorire i capelli, specialmente quelli chiari. Occorre tener presente che il catrame rende la pelle più sensibile alla luce del sole e può rimanere attivo sulla cuteTessuto o strato che forma il rivestimento esterno del corpo umano. La pelle è l'organo più grande del corpo umano, costituisce dal 12 al 15% del peso corporeo totale negli esseri umani e ricopre un'area di 1,5 - 2 m2. Siccome si interfaccia con l'ambiente, la pelle ha un ruolo essenziale nel proteggere il corpo dall'ambiente circostante. per 24 ore. E’ quindi consigliabile usare una protezione solare dopo avere applicato prodotti a base di catrame.

Steroidii

Gli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. (corticosteroidi) agiscono sull’aumento di spessore delle placcheLesioni della pelle che appaiono come chiazze rialzate, arrossate e infiammate., riducendo l’infiammazioneAccumulo di cellule immunitarie per distruggere o rimuovere stimoli potenzialmente dannosi., alleviano il pruritoParticolare sensazione cutanea che induce a grattarsi. e bloccano la produzione di cellule cutanee in modo da impedirne l’accumulo. Gli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. sono disponibili in formulazioni e concentrazioni differenti e, i trattamenti con una concentrazione minore possono essere acquistati senza prescrizione medica. Potenziali effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco degli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. includono compromissione cutanea, denominata anche atrofia, che si manifesta come assottigliamento della pelle o alterazione della pigmentazione. Inoltre, se applicati su vaste aree cutanee, oppure utilizzati per lunghi periodi di tempo, gli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. possono essere assorbiti attraverso la pelle e danneggiare gli organi interni.

Vitamina D

La vitamina D – in alcune forme sviluppate sinteticamente - può rallentare la crescita delle cellule cutanee. Ciò aiuta a far appiattire le lesioni psoriasiche e a rimuovere le squame. Per fare in modo che la vitamina D sintetica funzioni adeguatamente, solitamente viene somministrata per almeno 2-3 settimane. Il trattamento topicoTrattamento terapeutico da applicare sulla superficie della pelle (per es. in forma di creme o lozioni). con vitamina D si presenta in varie formulazioni (cremeUna crema è un'emulsione di olio e acqua in proporzioni approssimativamente uguali. Come i gel o gli unguenti, le creme possono essere utilizzate per veicolare trattamenti su specifiche sedi del corpo (per es. sulla pelle)., lozioni) ed è spesso abbinato ad una terapia topica con uno steroide.Potenziali effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco della vitamina D per uso topico sono: irritazione cutanea, sensazione di dolore o bruciore.

Combinazioni di steroide e vitamina D

Alcuni trattamenti topici uniscono in un solo prodotto vitamina D sintetica e steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. . Si ottiene così sia l'effetto di riduzione dell'infiammazioneAccumulo di cellule immunitarie per distruggere o rimuovere stimoli potenzialmente dannosi. grazie all’azione degli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. sia il rallentamento della crescita delle cellule cutanee dovuto alla vitamina D. I prodotti combinati si presentano sotto forma di gelSostanza gelatinosa. Come gli unguenti o le creme, i gel possono essere utilizzati per veicolare trattamenti terapeutici da applicare su sedi specifiche del corpo (per es. sulla pelle). o unguento.I potenziali effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco sono gli stessi descritti sopra per gli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. e per la vitamina D sintetica. Tuttavia, combinando i due principi attivi, è possibile ridurre alcuni di questi effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco, perché gli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. riescono a mitigare l’irritazione cutanea che può essere causata dalla vitamina D, mentre quest’ultima può ridurre l’atrofia cutanea che può essere causata dagli steroidiComposti che comprendono la caratteristica struttura ad anelli di idrogeno e carbonio, spesso utilizzati per inviare segnali alle molecole nei sistemi biologici. .

RetinoidiComposto chimico derivato dalla vitamina A, utilizzato nel trattamento terapeutico della psoriasi.

I retinoidiComposto chimico derivato dalla vitamina A, utilizzato nel trattamento terapeutico della psoriasi. sono una forma sintetica di vitamina A, che possono influire sull’autoregolazione cellulare, controllando così la riproduzione delle cellule cutanee e rallentandone la crescita.Tra i potenziali effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco dei retinoidiComposto chimico derivato dalla vitamina A, utilizzato nel trattamento terapeutico della psoriasi. per uso topico figurano l’irritazione cutanea e la secchezza della pelle. I retinoidiComposto chimico derivato dalla vitamina A, utilizzato nel trattamento terapeutico della psoriasi. rendono inoltre la pelle più sensibile alla luce solare, per cui durante i trattamenti con questi principi attivi è importante usare protezioni solari o abbigliamento protettivo.

Antralinai

L’antralina è la versione sintetica di una sostanza chimica ricavata dalla corteccia dell’albero araroba. Se applicata sulla pelle, ha l’effetto di ridurre la rapida crescita di cellule cutanee che caratterizza la psoriasi a placcheLa forma più comune di psoriasi, caratterizzata da lesioni cutanee (placche) rialzate, rosee, pruriginose e infiammate che possono essere coperte da squame bianche. Tali lesioni compaiono tipicamente su gomiti, ginocchia, cuoio capelluto e regione lombo-sacrale..

L’antralina può potenzialmente causare irritazione cutanea, può macchiare gli abiti e scolorire pelle e capelli. Non sono ancora noti i suoi possibili effetti collateraliEffetti indesiderati causati da un farmaco a lungo termine.

Ultimi articoli

Torna su